Tra Futuro & Passato

DSC_0045

Il repertorio contemporaneo non sembra dedicare molta attenzione alla formazione del trio con pianoforte. In misura minore era già così nel passato, ma a questo, oggi si aggiunge la difficoltà di poter eseguire opere nuove o poco note nell’ambito delle tradizionali stagioni concertistiche. Proporre alle istituzioni musicali programmi un po’ fuori dagli schemi è spesso impossibile. La paura di perdere pubblico orienta la scelta verso il repertorio storico e le opere nuove, quando va bene, sono ghettizzate in luoghi per addetti ai lavori, altrimenti non sono eseguite.

 

Ecco allora un festival di musica da camera contemporanea e non solo,

Tra Futuro & Passato 

un’idea del Trio Debussy

 

per incoraggiare i compositori a scrivere opere per violino, violoncello e pianoforte e colmare l’ esigenza di guardare al nuovo. Un’ esigenza che nel corso di tredici anni di attività si è fatta sempre più forte, tanto da trasformarsi in un evento che include cinque prime esecuzioni assolute di altrettanti compositori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *