L’Histoire du soldat

histoire manisfesto
Concerto nell’ambito del Festival Alfredo Casella.

Illuminare Alfredo Casella con un festival vuole stimolare e sviluppare un’attenzione nuova intorno a una figura cardine del Novecento musicale italiano; farlo a Torino, che gli ha dato i natali, assume una valenza speciale.
Alfredo Casella è stato molte cose insieme: compositore, pianista e direttore d’orchestra, organizzatore e animatore culturale. È stato testimone e concreto artefice di un’epoca di grandi cambiamenti qual è stata la nascita del XX secolo. A tu per tu con l’élite musicale del tempo – da Debussy a Stravinskij, da Mahler a Schönberg – ha posto le basi per il rinnovamento della musica italiana, innanzitutto con le sue composizioni, che testimoniano un percorso di progressivo affrancamento tanto dalla tradizione quanto dalle influenze straniere; e poi grazie anche alla sua attività di didatta illuminato e di interprete “paladino” delle nuove musiche. Una biografia sorprendente, che è oggetto di una mostra, che si svolge in un’epoca complessa sul fronte artistico e politico, come emergerà dagli incontri che approfondiranno l’articolato catalogo del compositore. […]
Incontri, musica, teatro e cinema si intrecciano in un percorso raffinato e affascinante, reso possibile dalla Città di Torino e dalla convergenza delle molte istituzioni culturali che, per la prima volta insieme, alimentano questo Festival.

Programma

Sabato 16 Aprile 2016 – ore 20:00

Riccardo Lombardo (diavolo), Giulio Cavallini (soldato), Olivia Manescalchi (narratore), attori

Piergiorgio Rosso, violino
Francesca Gosio, violoncello
Davide Botto, contrabbasso
Diego Losero, clarinetto
Paolo Dutto, fagotto
Vincenzo Atanasio, tromba
Manuel Innocenti, trombone
Riccardo Balbinutti, percussioni
Antonio Valentino, direttore

L’HISTOIRE DU SOLDAT

Casella
Serenata per clarinetto, fagotto, tromba, violino e violoncello op. 46

Stravinskij
L’histoire du soldat per voci, violino, contrabbasso, clarinetto, fagotto, tromba, trombone, percussioni

Ideazione scenica a cura di Olivia Mancescalchi
Selezione testi e immagini a cura di Olivia Manescalchi e Liana Püschel
Video a cura di Pietro Luzzati
Luci a cura di Sergio Rissone
Guida all’ascolto a cura di Antonio Valentino

Progetto a cura del Trio Debussy e Alberto Bosco

Presso: Torino, Teatro Vittoria
Serie: Atelier Parigi
Genere: Musica da camera, Voce

Biglietti: 20-5 €

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *